Codice di comportamento e norme disciplinari

Codice di comportamento (art. 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165)

Il Ministero dell’università e della ricerca (MUR) avvia le attività di consultazione finalizzate ad acquisire osservazioni e/o contributi allo schema del Codice di comportamento dei dipendenti del MUR, al fine di assicurare il più ampio coinvolgimento di tutti i soggetti coinvolti nella procedura di formazione del Codice di comportamento dei dipendenti del Ministero, ai sensi dell’art. 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e in linea con quanto indicato nelle “Linee guida in materia di Codici di comportamento delle amministrazioni pubbliche” approvate con delibera ANAC n. 177 del 19 febbraio 2020.

Osservazioni e/o contributi potranno essere trasmessi agli indirizzi di posta elettronica prevenzionecorruzione@mur.gov.it oppure sg.ufficio1@mur.gov.it, entro il 15 settembre 2022.

 

Codice di comportamento dei dipendenti del MUR (documento formato .pdf)

Codice di comportamento dei dipendenti del MUR (documento formato .docx)

ANAC delibera n. 177 del 19 Febbraio 2020 - Linee guida in materia di Codici di comportamento delle Amministrazioni pubbliche

 

 

  1. Codice disciplinare del personale dirigente;
  2. Codice disciplinare CCNL Comparto Funzioni Centrali - Personale non dirigente - 2019/2021;
  3. Codice Disciplinare CCNL Comparto Funzioni Centrali - Personale non dirigente -2016/2018;
  4. D.P.R. 16 aprile 2013, n. 62 “Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’art. 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165”.
  5. Decreto Direttoriale n.235 del 31/05/2022 – costituzione Ufficio Procedimenti Disciplinari (UPD) competente nei confronti del personale appartenente alle Aree professionali, in servizio presso il Ministero dell’Università e della Ricerca.
  6. Decreto Direttoriale n.234 del 31/05/2022 – costituzione Ufficio Procedimenti Disciplinari (UPD) competente nei confronti del personale di livello Dirigenziale non generale e del personale Dirigenziale di livello generale del Ministero dell’Università e della Ricerca